Piano Nazionale di Formazione Docenti prevede quattro Temi

1. CITTADINANZA ATTIVA: EDUCARE ALLA LEGALITÀ A SCUOLA

2. CRESCERE INSIEME: LA COMUNICAZIONE NELLA GESTIONE DEI CONFLITTI

3. LA MEDIAZIONE CULTURALE IN AMBITO SCOLASTICO

4. DISABILITÀ E INCLUSIONE SCOLASTICA

I corsi sono accreditati al Miur sulla piattaforma Sofia e danno diritto al rilascio di un attestato valido ai fini dell'assolvimento degli obblighi formativi. NON prevedono contributi economici a carico dei partecipanti e sono erogati interamente in modalità e-learning.


L’inclusione scolastica degli studenti con disabilità è un tema molto attuale, anche alla luce delle recenti novità introdotte dal decreto legislativo n. 66/2017 e dal suo correttivo.  

Il corso si rivolge all’intera comunità educante al fine di rafforzare l’aspetto qualitativo dell’apprendimento di tutti gli alunni. Obiettivo principale risulta quello di sviluppare adeguate conoscenze normative sul tema della disabilità e adeguate competenze nelle strategie didattiche inclusive, al fine di rendere l’ambiente scolastico fattivamente accogliente e favorire l’inserimento e l’integrazione di tutti gli alunni, grazie anche al contributo delle nuove tecnologie per la didattica. Il corso si orienta inoltre al potenziamento delle competenze trasversali del personale della scuola: leadership, comunicazione, gestione del conflitto, per una più efficace gestione del rapporto con alunni e famiglie, al fine di fronteggiare le difficoltà quotidiane. Obiettivo finale del percorso formativo è pertanto potenziare il senso critico, favorire la capacità di discutere, affrontare problemi e indicare soluzioni, al fine di rendere la scuola uno spazio socio-educativo inclusivo.

Il corso è accreditato al Miur sulla piattaforma Sofia e dà diritto al rilascio di un attestato valido ai fini dell'assolvimento degli obblighi formativi. NON prevede contributi economici a carico dei partecipanti ed è erogato interamente in modalità e-learning.



Il corso si orienta al potenziamento delle competenze trasversali di un docente riguardo le metodologie didattiche per l’inserimento degli allievi stranieri, sui temi dell’educazione interculturale, della cittadinanza, dell’educazione allo sviluppo e ai diritti umani e delle pari opportunità. Nello specifico affronta il tema della mediazione in ambito educativo, con particolare riferimento all’inserimento ed alla frequenza scolastica di alunni migranti. La mediazione culturale in ambito scolastico diventa pertanto metodologia da utilizzare in maniera strutturata all’interno della scuola, al fine di rendere la stessa fattivamente accogliente e favorire l’inserimento e l’integrazione degli alunni stranieri con gli alunni italiani, grazie anche al contributo delle nuove tecnologie per la didattica. Obiettivi del percorso formativo sono potenziare il senso critico, favorire le riflessioni sulla complessità dei processi migratori, promuovere azioni di sostegno scolastico e di mediazione culturale, al fine di rendere la scuola uno spazio socio-educativo inclusivo. 

Il corso è accreditato al Miur sulla piattaforma Sofia e dà diritto al rilascio di un attestato valido ai fini dell'assolvimento degli obblighi formativi. NON prevede contributi economici a carico dei partecipanti ed è erogato interamente in modalità e-learning.

Il corso si orienta al potenziamento delle competenze trasversali del docente: leadership, comunicazione, gestione del conflitto, per una più efficace gestione di alunni e genitori, al fine di fronteggiare le difficoltà quotidiane ed i fenomeni di bullismo e di cyberbullismo. Obiettivo del percorso formativo è favorire la capacità di discutere, affrontare problemi e indicare soluzioni attraverso la mediazione, promuovendo la coscienza civile, costituzionale e democratica. 

Il corso è accreditato al Miur sulla piattaforma Sofia e dà diritto al rilascio di un attestato valido ai fini dell'assolvimento degli obblighi formativi. NON prevede contributi economici a carico dei partecipanti ed è erogato interamente in modalità e-learning.

Il corso si propone di promuovere i principi di legalità e di cittadinanza attiva nella scuola, la coscienza civile, la capacità di discutere, affrontare problemi, indicare soluzioni attraverso la mediazione. Nello specifico il corso ha come obiettivo il potenziamento delle capacità comunicative e punta a far acquisire ai docenti le competenze necessarie per organizzare le attività didattiche (teoriche e laboratoriali) in modo tale da diffondere tra gli studenti la cultura dei valori civili e far raggiungere ai propri alunni le otto competenze chiave di cittadinanza: “imparare ad imparare”, “progettare”, “comunicare”, “collaborare e partecipare”, “agire in modo autonomo e responsabile”, “risolvere problemi”, “individuare collegamenti e relazioni”, “acquisire e interpretare l'informazione” (Raccomandazione del Parlamento Europeo 23.04.2008).  

Il corso è accreditato al Miur sulla piattaforma Sofia e dà diritto al rilascio di un attestato valido ai fini dell'assolvimento degli obblighi formativi. NON prevede contributi economici a carico dei partecipanti ed è erogato interamente in modalità e-learning.